GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca

Una nostra assidua "lettrice" nonchè volontaria romana e cara amica, ha voluto condividere con noi questa bella storia a lieto fine.
  
Grazie Nicoletta, e grazie a tutte le persone che come te fanno sì che possano accadere...e che si possano raccontare.
 
Elena
  

Briciola era la gattina di papà Dante che sul letto di morte si era fatto promettere che sarebbe tornata nella casa di Roma. Ci sono state situazioni spiacevoli in famiglia  come a volte accade dopo un lutto e la gattina era stata presa in casa dal nipote preferito che ne aveva però un'altra, Sophie, che la cacciava continuamente.
 
Il  1°agosto 2008, anniversario di nascita di Dante, la gattina scompare da casa, forse calandosi dal balcone. Locandine nel quartiere, ricerche ecc. nulla...alla fine di febbraio di quest'anno il nipote sogna di aver ritrovato Briciola ed è agitatissimo dopo il sogno.
 
Il giorno stesso del sogno libero dal lavoro va dal veterinario, un po' lontano da casa, per portare l'altra gatta a vaccinare. Cosa trova sul marciapiede davanti allo studio?
Una gattina malconcia e sporca che sembra proprio Briciola. Era lei! Dopo 7 mesi. Era stata nutrita da mani pietose - ahi! le gattare romane! - e si era accasata sulla moto del veterinario  che la trovava dolce e simpatica, ma non si faceva toccare da nessuno. 
 
Ora ha ritrovato la sua padrona, più di 90 anni, felice di questo ritorno, che se la coccola tutto il giorno.
 
Forse lassù qualcuno ci ama, forse papà Dante ha fatto ritrovare la gatta preferita dal nipote preferito, in una catena d'amore che la morte non ha interrotto.
 
Nicoletta

 Questa news è stata letta 2597 volte


comments powered by Disqus