Maggio: arrivano i gattini…e le mamme!!!
 
20 mag 10   - Ecco ci risiamo….inizia la stagione delle cucciolate che, come ogni anno che si rispetti, non tardano mai ad arrivare. E nella mente già vedo scorrere pagine e pagine di appelli che si spera arrivino al cuore delle persone giuste.
 
Troviamo ogni giorno mamme gravide in procinto di partorire e i piccoli che nascono non sono mai meno di 3-4 al colpo e la cosa si ripete almeno un paio di volte all’anno: è facile capire il motivo per cui i gattili non sono mai purtroppo senza ospiti! Ma, oltre al tempo anche lo spazio è tiranno e se non ci si dà da fare per trovare una famiglia a chi è già dentro, c’è il rischio di non poter offrire asilo a chi verrà dopo.
Intendiamoci, è uno spettacolo unico vedere questi topini con gli occhi ancora chiusi che, grazie al loro innato istinto di sopravvivenza, arrancano verso la mamma che li accoglie amorevolmente per allattarli in qualsiasi posto: una cuccia, una gabbia, una siepe, una strada. Lo spettacolo incredibile della vita e dell’amore materno che si ripete ogni volta sotto i nostri occhi affascinati.
 
Quello che però non è ancora sufficientemente capito da molti e purtroppo dobbiamo dirlo, anche da alcuni veterinari che fanno della vera disinformazione, complici ancora meno giustificati di certe situazioni, è quanto sia fondamentale la sterilizzazione per limitare le nascite in sovrannumero e quindi inevitabilmente “indesiderate”.
Questo atteggiamento, dovuto in parte all’ignoranza ma spesso anche alla poca voglia sobbarcarsi il costo dell’operazione, genera in seguito mille richieste disperate di aiuto ai volontari e il “te l’avevo detto” non serve proprio a nulla: occorre unicamente rimboccarsi le maniche per far fronte alle emergenze.
Poi ci sono quelli del “fai date”, che regalano cioè i piccoli alla prima richiesta: chi non ha mai visto i soliti annunci “regalasi gattini”? Per noi un vero sconforto perché non si sa a chi verranno affidati, altro che controlli preaffido!!!! Non parliamo poi della gente senza scrupoli che priva di alcun rimorso gestisce la situazione in modo a dir poco spregevole!
Non più tardi della scorsa settimana, abbiamo trovato una gatta abbandonata chiusa dentro un bagno pubblico con i suoi piccoli nati da pochi giorni, e solo tre giorni fa ci è giunto un gentile “invito” a recuperare due mamme con 13 gattini perché altrimenti non si sa che fine avrebbero fatto….e di fronte a questa sorta di minacce cosa possiamo fare?
 
E’ vero, a tutte le strutture di accoglienza non mancano i “clienti” a quattro zampe ma c’è un’alternativa? Negare accoglienza pensando che finiranno chissà dove?
E così parte l’ennesima telefonata al Gattile-Canile di Magreta di Modena che ci da ancora una volta un prezioso aiuto last-minute per sistemare provvisoriamente queste famigliole in attesa della loro adozione.
Nel frattempo si fanno le foto, si preparano gli appelli da inserire su Gattopoli e si spera che qualche musetto faccia innamorare qualcuno: non un amore provvisorio nato dall’entusiasmo del momento … un amore vero, di quelli di cui non si riesce più fare a meno e che durano una vita!
 
Info adozioni:
e-mail:    elena@gattopoli.it
Barbara:           328 2956340        
 
(Elena Vandelli – Gattopoli)
 
 

 Questa news è stata letta 2910 volte


comments powered by Disqus